Sabato, 25 Maggio 2019

Gizzeria Laghi La VotaLamezia Terme, 6 agosto 2014 - Riceviamo e pubblichiamo. La Calabria è bella e bruttanello stesso tempo, si possono trovare posti incantevoli e incontaminati, oppure luoghi stracolmi di rifiuti, disservizi, e infrastrutture fatiscenti. Ci vivono calabresi onesti e non, e quelli che stanno nel mezzo, che vivono un po’ nella legalità, e un po’ nell’illegalità.

Poi abbiamo quella che per lungo tempo era consideratala mafia delle tre “i”, la più ignorata, la più ignota, e la più ignorante, cosa che ovviamente, non è più così.In quest’articolo, però, mi voglio soffermare su ben altro. Nel corso degli anni, ho maturato un pensiero di carattere semplicemente geografico, e che sicuramente è venuto in mente anche ad altri. Mi spiego meglio, la Calabria è piena di piccoli comuni, dotati di un centro storico dislocato nell’entroterra, magari in collina o in montagna,lontano dalla costa, e la parte costruita di recente vicina al mare e/o comunque abbastanza lontana dal paese "vecchio", e contiguo ad altri comuni .E poi ce ne sono tanti altri che magari non hanno le caratteristiche di cui sopra, ma che comunque si trovano vicinissimi ad altri comuni. Tralasciando i motivi storici del perché di questa situazione, si possono analizzare varie problematiche. Parlerò naturalmente di alcuni comuni dell’hinterland lametino, perché è qui che vivo ed è qui che ho notato alcune "stranezze", ma il ragionamento si potrebbe estendere in parecchi comuni calabresi. Percorrendo la statale 18 che  daSant’Eufemia Lamezia porta fino a Nocera Terinese marina, si possono notare come i relativi comuni originari si trovino molto più distanti dalla zona marina, e con molti uffici, se non tutti, ubicati nel paese interno, con relativi disagi per chi deve fare pratiche e/o documenti burocratici.E avendo quindi,enti comunali, che devono gestire un territorio vasto, ma spesso, con una popolazione esigua, con quei quattro soldi che tutti sanno. Perché invece, non si pensa a una qualche fusione ben mirata, o all’istituzione di nuovi comuni?Anche se in questo caso, forse,dovremmo parlare solo di fusione, giacché la nascita di un nuovo comune dovrebbe, per legge, avere almeno 10.000 abitanti, e il comune “ lasciato “ non dovrebbe scendere sotto questa soglia. Ad esempio,si potrebbe proporre la fusione tra Gizzeria, Falerna e Nocera Terinese. Può darsi che qualcuno ne abbia già parlato o scritto, prima e meglio di me, ma non ne sono a conoscenza. Comunque sia, non pensate che un unico ente (vigilando, però, sulla qualità e onestà dei politici) riuscirebbe a gestire meglio questa fetta di terra calabra? Oppure,verificare se sia possibile scorporare la parte interna da quella costiera. Oaccorpare Gizzeria lido con Lamezia Terme. Per non parlare poi del caso specifico del lungomare di Falerna, dove abbiamo un breve tratto che ricade nel comune di Gizzeria, ma che strutturalmente è un tutt’uno con quello di Falerna, con evidenti problemi pratici, e d’immagine, per turisti, amministratori e abitanti. E come se ci fossero 2 Gizzeria lido, uno adiacente alla zona della Marinella-Cafarone (Lamezia Terme lido, partorito tra l’altro dopo un lunghissimo travaglio!),ed uno molto più avanti all’ingresso di Falerna marina.  Ma dico io, un po’ di buon senso no?! È utopia parlare di queste cose? Non si vogliono fare le fusioni perché tanto gli amministratori saranno sempre persone dedite agl’interessi personali che della collettività? Ok! Ma almeno il comune di Gizzeria non potrebbe donare al comune di Falerna quella fetta di lungomare così da avere un'unica gestione e futura progettualità? O pensare a uno scambio alla pari con altri tratti costieri? Insomma trovare le soluzioni migliori, per gestire questa benedetta costa, ma anche l’entroterra, che conosce solo tre cose: erosione della costa, inquinamento e spopolamento (soprattutto dei giovani). Ovviamente le opzioni possono essere tante, e so che ci sono radici storico-culturali, campanilismi, faide politiche, interessi incrociati, ma siamo nel 2014! E, ripeto tutta la fascia costiera lametina, non conosce sviluppo turistico da anni, tranne la lodevole iniziativa dei campionati internazionali di Kitesurf, e di qualche Residence.E poi basta vedere l’esempio di Lamezia Terme, formata da tre ex Comuni con storie e culture diverse, e che nonostante tutto si sono uniti. Mi si potrebbe rispondere che l’unione molti non la volevano, e che i tre paesi rimangono pur sempre separati in qualche modo. Questo è vero, ed è ovvio che moltissime cose siano da rivedere e da migliorare, Lamezia Terme ha un sacco di problemi (ancora non si capisce se è una città termale, marittima, commerciale, agricola, industriale, etc.) ma è indubbio, che l’unione abbia portato molti vantaggi che non stiamo qui a elencare.Quindi non sono io lo scopritore di queste cose, eandando su internet si scopre che ci sono tante proposte di fusione in Calabria e nel resto del paese, e che molte si sono concretizzate, basta cliccare su questo link http://it.wikipedia.org/wiki/Fusione_(enti_locali) , per farsi un’idea.Politici, urbanisti, architetti, storici, gli abitanti stessi, potrebbero avere anche altre soluzioni, per meglio amministrare il territorio, ma spero che si faccia al più presto possibile, in quantoa oggi, di certo, non ci sono riusciti, o meglio, non ci siamo riusciti, perché la colpa è di tutti noi. Il politico rispecchia sempre il popolo che l’ha eletto.Volendo fare un esempio pratico e banale, è sotto gli occhi di tutti, che se dovesse arrivare un calabrese dall’estero, magari dopo un’assenza di vent’anni dalla propria terra, troverebbe le medesime cose che ha lasciato, anzi, in alcuni casi, peggiorate. Sfido chiunque a dimostrare l’incontrario. Assistiamo a una nuova ondata di emigrazione che fa paura e che non fa notizia! Purtroppo siamo così assuefatti dalle bruttezze e dalle irregolarità, che a volte sembriamo ciechi. Io, personalmente, sogno un mare pulito tutto l’anno, porti turistici aperti e non sequestrati, una costa piena di lidi attrezzati e spiagge libere pulitissime e piene di gente, zone termali sviluppate e integrate con il territorio, ma soprattutto, sogno una Calabria piena di calabresi rientrati dall’estero definitivamente, per viverci o lavorarci dignitosamente.Sognare è ancora gratis!

Eugenio D’Audino

Lamezia, atti vandalici in due parchi cittadini

Lamezia, atti vandalici in due...

Lamezia Terme, 24 maggio 2019 - Atti vandalici a distanza di qualche giorno in due parchi cittadini a Lamezia Terme ubicati a poca distanza l'uno...

Lamezia, commemorati i netturbini Tramonte e Cristiano uccisi dalla mafia

Lamezia, commemorati i netturbini Tramonte...

Lamezia Terme, 24 maggio 2019 - Si è svolta stamane a Lamezia Terme la cerimonia commemorativa dei due netturbini, Pasquale Cristiano e Francesco Tramonte uccisi...

Lamezia, presunta violenza sessuale su bimbe: arrestato maestro scuola dell'Infanzia

Lamezia, presunta violenza sessuale su...

Lamezia Terme, 24 maggio 2019 - Personale del commissariato della polizia di Lamezia Terme, a seguito di un’articolata indagine,  nel pomeriggio  di ieri ha  eseguito...

Lamezia, Fittante: intitolare Parco Gancia a Tramonte e Cristiano e realizzare monumento vittime lametine della mafia

Lamezia, Fittante: intitolare Parco Gancia...

Lamezia Terme, 24 maggio 2019 - Per motivi di salute, non potrò partecipare alle cerimonie in ricordo dei due operai Tramonte e Cristiano uccisi dalla 'ndrangheta...

Lamezia, sequestrati prodotti contraffatti e pericolosi

Lamezia, sequestrati prodotti contraffatti e...

Lamezia Terme, 23 maggio 2019 - Una serie di prodotti contraffatti sono stati posti sotto sequestro dai “Baschi verdi” del Gruppo di Lamezia Terme, nell’ambito...

Regione, Oliverio: film su strage Duisburg è rappresentazione distorta della Calabria

Regione, Oliverio: film su strage...

Catanzaro, 23 maggio 2019 - Il presidente della Regione, Mario Oliverio, all’indomani della messa in onda del film-tv  che racconta i tragici fatti del Ferragosto...

Lamezia, donne "furiose" in aeroporto arrestate da polizia e carabinieri

Lamezia, donne "furiose" in aeroporto...

Lamezia Terme, 23 maggio 2019 - Due donne di origine straniera, di cui una con cittadinanza italiana, nel pomeriggio di ieri, con la pretesa di...

Catanzaro, conclusa 19a edizione progetto Icaro. Campagna della Polizia di Stato sulla sicurezza stradale

Catanzaro, conclusa 19a edizione progetto...

Catanzaro, 22 maggio 2019 - Nei giorni scorsi si sono conclusi gli incontri del progetto Icaro per la provincia di Catanzaro, campagna sulla “Sicurezza Stradale”...

CITTA'

Lamezia, atti vandalici i...

24 Maggio 2019
Lamezia, atti vandalici in due parchi cittadini

Lamezia Terme, 24 maggio 2019 - Atti vandalici a distanza di qualche giorno in due parchi cittadini...

LAMETINO

Cortale, festa grande per...

20 Maggio 2019
Cortale, festa grande per i 100 anni di nonna Vincenzina

Cortale, 20 maggio 2019 - Grande festa nell'Rsa “Villa Elisabetta” di Cortale. Domenica 19 maggio, V...

CALABRIA

Regione, Oliverio: film s...

23 Maggio 2019
Regione, Oliverio: film su strage Duisburg è rappresentazione distorta della Calabria

Catanzaro, 23 maggio 2019 - Il presidente della Regione, Mario Oliverio, all’indomani della messa in...

SPORT

Ginnastica ritmica, la la...

12 Maggio 2019
Ginnastica ritmica, la lametina Simona Villella convocata per gli Europei

Lamezia Terme, 12 maggio 2019 - Simona Villella convocata per i 35esimi Europei di ginnastica ritmic...

contatti logo

Copyright 2018 © LAMEZIA TERME NEWS
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Lamezia Terme (Cz)
Reg. Stampa n° 7/10 del 3.12.2010
Direttore responsabile: Antonio Cannone
Editore: Asd Violetta Club - PI: 02148570795

logo amp

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}