Domenica, 21 Aprile 2019

dimissioni

  • Tavella Max1Lamezia Terme, 16 ottobre 2017 - Il vicesindaco e assessore, Massimiliano Tavella si è dimesso, rinunciando alle deleghe assegnate dal primo cittadino Paolo Mascaro che le trattiene a sé fino a nuova nomina.

  • De Sarro Francesco10Lamezia Terme, 20 giugno 2017 - Il presidente del Consiglio comumale di Lamezia Terme, Francesco De Sarro si è dimesso dalla carica che ricopriva da due anni. De Sarro, alle ultime elezioni comunali era stao eletto nelle fila di Forza Italia con quasi mille preferenze.

  • Spatara Bruno Fn LamezLamezia Terme, 1 marzo  2016 - "Comunico ufficialmente le mie dimissioni da segretario provinciale di Forza Nuova Catanzaro e dal movimento stesso, ed annuncio lo scioglimento  di tutta la sezione lametina". E' quanto si legge in una nota di Bruno Spatara." Decisione, questa, molto sofferta e maturata non certamente per divergenze sulle direttive nazionali ma dettata dalle assurde  posizioni del coordinatore regionale, assolutamente non in linea con quelle Nazionali e lontane dalla  visione  gerarchica e meritocratica del movimento che non sono state da lui fatte rispettare.

  • Palazzo Regione cittadella10Catanzaro, 9 luglio 2017 - L'assessore allo Sviluppo economico e alla promozione delle Attività produttive della Regione Calabria, Carmen Barbalace, si è dimessa. A comunicarlo è stato lo stesso assessore Barbalace indagata nella qualità di dipendente dell'Ente regionale, nell'inchiesta condotta dalla Dda di Reggio Calabria che ha portato al fermo di 116 persone accusate di fare parte delle più importanti cosche del "mandamento" ionico.

  • Gianturco Mimmo11Lamezia Terme, 5 giugno 2017 - "In pochi giorni il sindaco Mascaro, ha perso due consiglieri comunali e due assessori (qualcun altro sembrerebbe voler lasciare), che si aggiungono alle dimissioni di altri due assessori avvenute qualche mese fa. Tutto ciò a seguito dell'inchiesta giudiziaria "Crisalide", nonché della lotta intestina fra alcuni partiti della sua maggioranza che stanno approfittando della situazione per fare delle forzature politiche ed ottenere posti in Giunta".

  • Raso MarialuciaLamezia Terme, 14 giugno 2017 -  Atteso Consiglio comunale oggi a Lamezia con diverso punti all'ordine del giorno. Ma nell'assisse cittadina tiene banco la discussione intorno ad altre dimissioni in relazione alle ultime vicende giudiziarie e non solo. E infatti, nella seduta odierna sono arrivare le dimissioni della consigliera comunale, Marialucia Raso, sollecitate più volte anche dal sindaco Mascaro poiché, la stessa, è fidanzata di una persona coinvolta nell'inchiesta Crisalide. Non sono escluse altre dimissioni.

  • Paladino GiuseppeLamezia Terme, 24 maggio 2017 - Il consigliere comunale e vicepresidente dell'Assemblea civica, Giuseppe Paladino si è dimesso. E' quanto si legge in una nota dello stesso Paladino con la quale annuncia le "dimissioni irrevocabili dalla carica di consigliere Comunale, evidenziando che l’indagine che mi coinvolge non mi consentirebbe una proficua attività consiliare". Paladino fa riferimento all'inchiesta di ieri "Crisalide" che lo vede coinvolto.

  • comune nuovo 10Lamezia Terme, 8 aprile 2016 - Come prevedibile, dopo le diverse vedute col sindaco Paolo Mascaro sulla difficile situazione finanziaria al Comune, gli assessori Francesco Caglioti, vicesindaco e Chiara Puteri, con delega al Bilancio hanno rassegnato oggi le dimissioni irrevocabili.

  • Bilotta AngeloLamezia Terme, 5 giugno 2017 - "Voglio condividere con la cittadinanza, grazie al lavoro della stampa, le mie dimissioni da sssessore al comune di Lamezia Terme. Questa decisione nasce dall’impossibilità di conciliare il ruolo di assessore con i nuovi incarichi lavorativi ricoperti, che mi vedono da qualche mese, responsabile per l’area del centro sud, di un importante azienda".

  • Carnovale Massimiliano1Lamezia Terme, 30 maggio 2017 - C'è aria di smobilitazione al Comune di Lamezia Terme. Di oggi la notizia della dimissioni dell'assessore Massimiliano Carnovale, con delega agli Affari legali e generali, contenzioso e contratti, società partecipate, trasparenza, informatizzazione, semplificazione amministrativa, comunicazione istituzionale, smart city. Ieri l'autospensione della consigliara di maggioraza, Marialucia Raso e nei giorni precedenti si era dimesso pure il consigliere di maggioranza, Giuseppe Paladino.

  • Piccioni incontro pubblicoLamezia Terme, 10 giugno 2017 - “Anche dopo l’insediamento della commissione d’accesso al Comune, se si vuole il bene di Lamezia con i fatti e non a parole va perseguita fino in fondo ogni possibilità nell’esclusivo interesse della città. Certamente bisognava essere più tempestivi nel lanciare dei segnali allo Stato, ma se ancora oggi c'è una possibilità dobbiamo fare di tutto per seguirla. Dichiaro pubblicamente che se c’è questa  volontà da parte di altri consiglieri comunali, sono pronto a firmare immediatamente le dimissioni per consentire un rapido ritorno di Lamezia alle urne e un processo di rigenerazione democratica per la nostra comunità. Ancora oggi c'è la possibilità di dimostrare di non essere attaccati alla poltrona e di essere pronti a mettere da parte mire personali e ambizioni per agevolare la città. Anche le dichiarazioni di ieri dell’onorevole Magorno, segretario regionale del principale partito d’Italia che esprime tra l’altro il ministro dell'Interno, ci indicano segnali chiari. Anche in questa fase, dimetterci e consentire ai cittadini di Lamezia di tornare al voto significherebbe lanciare un segnale forte e positivo allo Stato. Significherebbe fare il bene della città”.

  • Cinquestelle Lamezia nuovo logo meetupLamezia Terme, 23 febbraio 2019 - "Le sentenze si rispettano e, semmai, si appellano. E siccome ancora non sappiamo se l’Avvocatura di Stato promuoverà appello contro la decisione del Tar, ogni giudizio definitivo a riguardo appare prematuro". Così, una nota del Meetup 5 Stelle di Lamezia Terme.

  • Cinquestelle Lamezia nuovo logo meetupLamezia Terme, 10 giugno 2017 - "Dimissioni immediate dell’intero Consiglio comunale! Non esistono altre vie o scorciatoie dopo tutte le nefandezze emerse dalle meritorie operazioni antimafia portate avanti dalle procure di Catanzaro e Lamezia Terme". E' quanto si legge in una nota del Meetup 5 Stelle di Lamezia Terme. "I media stanno continuando con cadenza pressoché quotidiana a pubblicare nuovi particolari ed intercettazioni  dell’operazione Crisalide, dalle quali emerge chiaramente il forte peso avuto dalle locali consorterie mafiose durante la campagna elettorale del 2015.

  • Mastroianni NicolaLamezia Terme, 9 febbraio 2016 - "Quanto accaduto negli ultimi tempi a Lamezia è solo fumo agli occhi per distrarre i tanti dai problemi veri che condizionano il Partito democratico nella nostra città e più complessivamente nella provincia di Catanzaro". Così, Nicola Mastroianni del Partito democratico.

  • Torcasio Gianni sala stampaLamezia Terme, 1 novembre 2015 - Di seguito la dichiarazione integrale del presidente della Vigor Lamezia, Gianni Torcasio al temine della gara di oggi contro la Sarnese. Una resa incondizionata anche perché nessuno degli altri soci intende investire economicamente nella Vigor.