Sabato, 25 Maggio 2019

Comune nuovo scatolettaLamezia Terme, 22 febbraio 2019 - Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso contro lo scioglimento del Consiglio comunale di Lamezia Terme per infiltrazioni mafiose. E' quanto si apprende dal profilo Facebook di Paolo Mascaro, sindaco in carica al momento della decisione di sciogliere l'Ente.

Stando alla decsiione del Tar “gli atti gravati non sono riusciti ad evidenziare, per assenza di univocità e concretezza delle evidenze utilizzate, la ricorrenza di un’alterazione del procedimento di formazione della volontà degli organi elettivi ed amministrativi, tale da compromettere il buon andamento o l’imparzialità delle amministrazioni comunali e provinciali in quanto tesa a favorire o a non contrastare la penetrazione della suddetta criminalita’ nell’apparato amministrativo”. La decisione di sciogliere gli organi elettivi del Comune di Lamezia Terme, quarta citta’ della Calabria per numero di abitanti, era stata deliberata il 22 novembre del 2017 dal Consiglio dei ministri, su proposta dell’allora ministro dell’Interno Marco Minniti. Paolo Mascaro ha così commentato: “Riscattato l’onore di una città. Merito di una magistratura che ha combattuto e combatte la criminalita’ debellandola e sconfiggendola. Merito di una comunita’ che ha contrastato e contrasta quotidianamente il malaffare. Merito di tante donne e di tanti uomini liberi che dedicano e sacrificano, con coraggio e passione, la loro vita per il territorio che amano. Viva Lamezia, sempre e per sempre”.  La parola definitiva, tuttavia, spetterà eventualmente (se la decisione dovesse essere impuganta)  al Consiglio di Stato che potrebbe ribaltare tale decisione come è avvenuto per altri Comuni, o confermarla.

 

**************
Nuovo Cdu: ora chi paga i danni alla città di Lamezia?

Noi del Nuovo Cdu avevamo scelto Mascaro come candidato a sindaco. Lo abbiamo sostenuto nei  2 anni di amministrazione con i nostri consiglieri comunali e fornendo anche un grosso  apporto di idee e proposte. Lo abbiamo sostenuto sia quando non avevamo rappresentanti in  giunta che quando li avevamo. Lo abbiamo sostenuto moralmente quando ingiustamente è stato  “tolto” dal Comune. Infine lo abbiamo incoraggiato, spronato nel periodo critico e lo  abbiamo anche dichiarato e scritto, non più di un mese fa su tutti gli organi di  comunicazione, quando forse solo noi ci credevamo e la gran parte dei politici lo avevano 
abbandonato. Insomma noi c’eravamo, ci siamo stati e ci saremo ancora. Ci verrebbe da  chiedersi: ma ora chi paga i danni alla città di Lamezia? Per ora non aggiungiamo altro e  non facciamo altri commenti, che sarebbero solo frutto di euforia e soddisfazione, tranne  riportare uno stralcio di un nostro comunicato di fine gennaio “Probabilmente non esiste nulla di così concreto come dicevano, e allora, per il bene di Lamezia e dei lametini, non facciamo certo reato e nemmeno niente di male a sostenere che forse non era poi così male la vecchia amministrazione Mascaro. Speriamo che il Tar ristabilisca a breve la legalità a Lamezia”

Il coordinatore cittadino del Nuovo Cdu   Giancarlo Muraca

Il presidente cittadino del Nuovo Cdu Giuseppe Muraca

*******

FURGIUELE (LEGA): RESTITUIRE GUIDA LEGITTIMA ALLA CITTÀ E APRIRE UNA RIFLESSIONE

Adesso si può restituire alla città una guida politica legittima.Da cittadino di Lamezia Terme gioisco per  un provvedimento che  restituisce dignità e onore alla nostra comunità, ferita nel 2017 da un provvedimento di scioglimento comunale umiliante.L'importante pronunciamento del Tar , tuttavia, deve costituire sin da subito un motivo urgente per l'apertura di una riflessione profonda e corale sulla triste  prassi degli scioglimenti comunali facili attraverso procedure che, a me e non solo a me, appaiono ispirate a criteri superficiali e per questo fin troppo sbrigativi.Cosa inaccettabile con riferimento alla volontà popolare che non può essere umiliata e travolta abusando del  "principio di prevenzione" .La volontà popolare è una cosa troppo seria per essere "processata" preventivamente e frettolosamente.Si apra pertanto una sessione di confronto. Ma se ,da un lato,è  necessario proteggere i comuni da mannaie spesso ingiuste lo è anche il dovere di proteggere partiti e movimenti dai tentativi di scalata di quanti spesso li utilizzano per ragioni fosche.Le due cose devono camminare insieme.Tornando allo specifico della situazione lametina, l'auspicio mio  è di ridare subito alla città il proprio governo, quello espressione della sua volontà popolare.Non ho mai nascosto  critiche e rilievi  di natura squisitamente politica alla giunta Mascaro, ma essa rappresenta ciò per cui la maggioranza dei lametini si è determinata in modo democratico nel 2015. Ne consegue il dovere di rimettere in campo una compagine che sappia far fronte allo stato di degrado in cui versa la città da un anno e mezzo.

On. Domemico Furgiuele

*******

De Biase: ridata la giusta dignità alla città

“L’accoglimento del ricorso sullo scioglimento del Consiglio comunale di Lamezia, presentato dall’ex sindaco Paolo Mascaro e dalla sua giunta, ha restituito dignità all’intera comunità”. Sono le parole del già presidente del consiglio comunale di Lamezia Terme, Salvatore De Biase. “Era giusto ed opportuno - osserva De Biase - attendere con fiducia la decisione del Tar del Lazio che testualmente ha disposto ‘l’annullamento del gravato provvedimento di scioglimento’. Alla luce della sentenza occorre dare merito ad un sindaco battagliero che ha creduto nella possibilità di far emergere la verità e sottolineare il ruolo della Magistratura che ha agito in piena libertà e con l’autonomia che la contraddistingue. Oggi, più che mai, occorre chiudere - aggiunge De Biase - una pagina dolorosa che ha colpito gran parte della città sana e onesta, desiderosa di proseguire un cammino di crescita e di sviluppo sociale e culturale. E’ quantomai opportuna l’apertura di una nuova fase: aprire le porte del Comune, ascoltare i cittadini, le OO.SS., gli ordini professionali e i sindacati, interagire con i Comuni limitrofi, con i quali è fondamentale operare concretamente in sinergia, e instaurare un dialogo costruttivo con il capoluogo di Regione. Temi importanti, come quello della sanità, devono essere affrontati congiuntamente da tutti gli attori coinvolti per dare quelle risposte che, oggettivamente, sono dovute alla Città di Lamezia Terme e a tutti i Comuni del comprensorio lametino”.

*****

Lamezia, atti vandalici in due parchi cittadini

Lamezia, atti vandalici in due...

Lamezia Terme, 24 maggio 2019 - Atti vandalici a distanza di qualche giorno in due parchi cittadini a Lamezia Terme ubicati a poca distanza l'uno...

Lamezia, commemorati i netturbini Tramonte e Cristiano uccisi dalla mafia

Lamezia, commemorati i netturbini Tramonte...

Lamezia Terme, 24 maggio 2019 - Si è svolta stamane a Lamezia Terme la cerimonia commemorativa dei due netturbini, Pasquale Cristiano e Francesco Tramonte uccisi...

Lamezia, presunta violenza sessuale su bimbe: arrestato maestro scuola dell'Infanzia

Lamezia, presunta violenza sessuale su...

Lamezia Terme, 24 maggio 2019 - Personale del commissariato della polizia di Lamezia Terme, a seguito di un’articolata indagine,  nel pomeriggio  di ieri ha  eseguito...

Lamezia, Fittante: intitolare Parco Gancia a Tramonte e Cristiano e realizzare monumento vittime lametine della mafia

Lamezia, Fittante: intitolare Parco Gancia...

Lamezia Terme, 24 maggio 2019 - Per motivi di salute, non potrò partecipare alle cerimonie in ricordo dei due operai Tramonte e Cristiano uccisi dalla 'ndrangheta...

Lamezia, sequestrati prodotti contraffatti e pericolosi

Lamezia, sequestrati prodotti contraffatti e...

Lamezia Terme, 23 maggio 2019 - Una serie di prodotti contraffatti sono stati posti sotto sequestro dai “Baschi verdi” del Gruppo di Lamezia Terme, nell’ambito...

Regione, Oliverio: film su strage Duisburg è rappresentazione distorta della Calabria

Regione, Oliverio: film su strage...

Catanzaro, 23 maggio 2019 - Il presidente della Regione, Mario Oliverio, all’indomani della messa in onda del film-tv  che racconta i tragici fatti del Ferragosto...

Lamezia, donne "furiose" in aeroporto arrestate da polizia e carabinieri

Lamezia, donne "furiose" in aeroporto...

Lamezia Terme, 23 maggio 2019 - Due donne di origine straniera, di cui una con cittadinanza italiana, nel pomeriggio di ieri, con la pretesa di...

Catanzaro, conclusa 19a edizione progetto Icaro. Campagna della Polizia di Stato sulla sicurezza stradale

Catanzaro, conclusa 19a edizione progetto...

Catanzaro, 22 maggio 2019 - Nei giorni scorsi si sono conclusi gli incontri del progetto Icaro per la provincia di Catanzaro, campagna sulla “Sicurezza Stradale”...

CITTA'

Lamezia, atti vandalici i...

24 Maggio 2019
Lamezia, atti vandalici in due parchi cittadini

Lamezia Terme, 24 maggio 2019 - Atti vandalici a distanza di qualche giorno in due parchi cittadini...

LAMETINO

Cortale, festa grande per...

20 Maggio 2019
Cortale, festa grande per i 100 anni di nonna Vincenzina

Cortale, 20 maggio 2019 - Grande festa nell'Rsa “Villa Elisabetta” di Cortale. Domenica 19 maggio, V...

CALABRIA

Regione, Oliverio: film s...

23 Maggio 2019
Regione, Oliverio: film su strage Duisburg è rappresentazione distorta della Calabria

Catanzaro, 23 maggio 2019 - Il presidente della Regione, Mario Oliverio, all’indomani della messa in...

SPORT

Ginnastica ritmica, la la...

12 Maggio 2019
Ginnastica ritmica, la lametina Simona Villella convocata per gli Europei

Lamezia Terme, 12 maggio 2019 - Simona Villella convocata per i 35esimi Europei di ginnastica ritmic...

contatti logo

Copyright 2018 © LAMEZIA TERME NEWS
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Lamezia Terme (Cz)
Reg. Stampa n° 7/10 del 3.12.2010
Direttore responsabile: Antonio Cannone
Editore: Asd Violetta Club - PI: 02148570795

logo amp

WebSite  {MEDIA24WORK'S - GG}