Maida_corsi1Maida, 5 marzo 2012 - Un'offerta formativa ampia e di qualità, che abbraccia diversi campi dell'arte e della cultura. E' quella proposta dall'Accademia musicale maidese, che anche quest'anno, con l'obiettivo di offrire alle nuove generazioni valide e sane alternative di svago, ha promosso dei progetti gratuiti grazie ai finanziamenti del Comune di Maida. I corsi interessano vari campi di applicazione per un totale di 325 ore e coinvolgono non solo bambini e adolescenti, ma anche adulti. Oltre 130 sono i partecipanti ai corsi extracurriculari e più di 200 sono gli iscritti a quelli curriculari. Sono numeri che dimostrano il grande interessamento suscitato dai progetti realizzati, con il sostegno dell'Amministrazione comunale di Maida, dall’Accademia Musicale Maidese, che per il 2012 ha voluto allargare gli orizzonti anche ad altre discipline. E' proposto un corso di alfabetizzazione musicale di 130 ore tenuto da Luana Anania presso la scuola primaria di Maida e Vena di Maida; un corso di lingua della durata complessiva di 60 ore, che si compone di 14 ore di lingua francese (docente Marie Nicotra), di 10 ore dedicate al progetto "Inglese da viaggio", rivolto agli adulti, e di 36 ore di lingua inglese (docenti Maria Teresa Torchia e Aurora Brescia), destinate agli allievi della scuola primaria e secondaria di primo grado di Maida e di Vena di Maida; un laboratorio di pittura e creatività di 50 ore curato da Antonella Rocca, Pietro Costabile e Giuseppe Melina; un corso di canto moderno di 25 ore tenuto da Chiara Praticò; e, per finire, un progetto dal titolo "Orchestriamoci", finalizzato alla costituzione di un'orchestra comunale, della durata di 60 ore. A presentare sabato scorso, presso l'Auditorium Comunale "Tommaso Gallo Cantafio" di Maida, i corsi e gli insegnanti, sottolineandone la loro competenza e professionalità, è stata Luana Anania, presidente dell'Accademia Musicale Maidese. Quest'ultima, in tale occasione, ha ringraziato l'Amministrazione comunale di Maida e, in particolare, il sindaco Natale Amantea, seguito dall'assessore ai Lavori Pubblici, Sergio Gallo Cantafio, per l'impegno e la sensibilità dimostrata nel sostenere le spese dei corsi. Il presidente dell'Accademia Musicale Maidese ha anche espresso la sua riconoscenza alla dirigente dell'Istituto Comprensivo Statale di Maida, Maria Antonietta Santullo, alla maestra Rosa Pileggi e a tutto il personale della scuola, nonché al parroco della Chiesa S. Nicola di Maida, don Claudio Piccololongo, che ha dato la disponibilità dei locali della parrocchia per lo svolgimento del corso di pittura e creatività. Durante la presentazione dei progetti gratuiti 2012, sono stati anche consegnati gli attestati di partecipazione ai corsi di lingua inglese e di pittura e creatività ai piccoli protagonisti dello scorso anno. In tale sede, il sindaco Amantea ha sottolineato la validità culturale del percorso formativo offerto dall'Accademia, che consente a bambini e adolescenti di avvicinarsi a diverse discipline. Il primo cittadino di Maida ha affermato che l'Amministrazione comunale crede molto nella qualità dei corsi e per questo ha deciso di sostenerli per il secondo anno consecutivo, nella convinzione che riscuoteranno ancora molto successo tra le nuove generazioni sempre più bisognose di essere coinvolte in attività diverse e di spessore artistico - culturale. "E' molto importante offrire ai giovani nuove possibilità formative e soprattutto valide e sane alternative alla "strada", soprattutto in una società come la nostra", ha detto la Anania, spiegando che i corsi hanno lo scopo di implementare l'offerta formativa scolastica. L'Accademia Musicale Maidese con i suoi progetti intende, quindi, “affiancare” la scuola nella formazione con il prezioso supporto del comune di Maida.