NEWS
Banner
Banner
Scritto da Redazione    Giovedì 30 Maggio 2013 14:17    PDF Stampa E-mail
Lamezia, ordinanza comunale su divieti spiaggia per l'estate 2013

spiaggia 20Lamezia Terme, 30 maggio 2013 - Di seguito l'ordinanza comunale n.103/2013 in tema di divieti sulla spiaggia di Lamezia per l'estate 2013 che rimarrà in vigore dal 1 giugno al 30 settembre.

E' vietato sostare con qualsiasi unità navale, ad eccezione dei natanti a remi di tipo jole, canoe, pattini, mosconi, lance, pedalò e simili che devono, comunque, evitare di arrecare nocumento o fastidio ai bagnanti, nonché dei mezzi addetti al soccorso ed alla polizia marittima; permanere e posizionare ombrelloni, sdraio, natanti etc nella fascia di metri 5 (cinque) della battigia quale area destinata esclusivamente al libero transito; Campeggiare con tende e roulotte; transitare e/o sostare con qualsiasi tipo di veicolo, ad eccezione di quelli destinati alla pulizia delle spiagge e di soccorso; praticare qualsiasi gioco (es. il gioco del pallone, tennis da spiaggia, pallavolo, bocce, etc.) se può derivare danno o molestia alle persone, turbativa alla pubblica quiete nonché nocumento all'igiene dei luoghi, eccetto in luoghi idoneamente autorizzati ed attrezzati; condurre o far permanere qualsiasi tipo di animale, anche se munito di museruola o guinzaglio, ivi compresi quelli utilizzati da fotografi o cineoperatori ad esclusione dei cani di salvataggio al guinzaglio, i cani guida per non vedenti, i cani adibiti a servizio di guardia delle strutture turistico-balneari, durante l'orario di chiusura al pubblico; tenere ad alto volume, radio, juke - box, apparecchi di diffusione sonora; esercitare attività (es. commercio in forma fissa o itinerante, pubblicità, attività promozionale etc.) organizzare giochi, manifestazioni ricreative spettacoli pirotecnici, senza la prescritta autorizzazione; gettare a mare o sugli arenili rifiuti di ogni genere; utilizzare shampoo, bagnoschiuma, detersivi e prodotti similari; accendere fuochi; introdurre ed usare bombole di gas o altre sostanze infiammabili senza la prescritta autorizzazione; effettuare la pubblicità, sia sulle spiagge che nello specchio acqueo riservato ai  bagnanti, mediante la distribuzione di manifesti e lancio degli stessi anche a mezzo di aerei; sorvolare le spiagge e gli adiacenti specchi acquei con qualsiasi tipo di aeromobili o di apparecchio privato e per qualsiasi scopo, a quota inferiore di metri 300 ad eccezione dei mezzi di soccorso e di polizia; esercitare, negli orari compresi tra le ore 08:00 e le ore 20:00, qualsiasi tipo di attività di pesca, se può derivare danno o molestia alle persone. Tale attività potrà essere esercitata in zone di spiaggia libera non frequentata da bagnanti e comunque muniti di apposito permesso alla pesca sportiva.

Divieti nelle zone di mare riservate ai bagnanti

Nelle zone di mare riservate ai bagnanti (entro i 150 metri dalla battigia), tra le 8:00 e le 20:00, è vietato: "transitare con qualsiasi unità navale, wind surf compresi, ad eccezione dei natanti di diporto tipo jole, canoe, pattini, mosconi lance, nonché pedalò e simili; ormeggiare o ancorare con qualsiasi imbarcazione o natante; l'atterraggio dei surf (tavole sospinte dal moto ondoso) e di Kite surf nei tratti di arenile "spiagge libere" dove sono presenti bagnanti; l'atterraggio dei surf (tavole sospinte dal moto ondoso) e di Kite surf nei tratti di arenile in concessione per strutture balneari, tranne che nei tratti specificamente segnalati ed autorizzati per la pratica sportiva. In tali tratti i concessionari, appositamente autorizzati, devono avere cura di separare tali aree da quelle destinate ai bagnanti; esercitare qualsiasi attività di pesca sportiva o/e professionale".

Prescrizioni per i lidi

Il concessionario ha la facoltà di allestire lo stabilimento a partire dal 1° maggio  e rimuoverlo entro e non oltre il 31 ottobre con l'obbligo, nei giorni festivi e prefestivi di questi determinati periodi, di garantire il servizio di salvataggio, mentre negli altri giorni lo stabilimento resterà aperto soltanto per l'elioterapia e si dovrà issare sul pennone una bandiera rossa ed esporre un apposito cartello, ben visibile agli utenti (redatto in più lingue), con la seguente dicitura: "Attenzione - balneazione non sicura per mancanza di apposito servizio di salvataggio"; le strutture balneari sono aperte al pubblico per la balneazione dalle 8:00 alle 20:00. I concessionari di strutture balneari, prima dell'apertura al pubblico, devono: ottenere la licenza di esercizio, l'autorizzazione sanitaria da parte della competente Autorità e l'eventuale autorizzazione per l'allaccio dei servizi igienici alla rete fognaria comunale; essere dotati di idonei sistemi antincendio nel rispetto delle vigenti normative in materia; essere dotati di idonei sistemi di smaltimento dei reflui urbani provenienti dai servizi igienici; realizzare idoneo locale per i servizi igienici destinato ai diversamente abili apponendo segnaletica arancione riportante il previsto simbolo internazionale, ben visibile al fine di consentire la loro immediata identificazione; esporre in luoghi ben visibili agli utenti copia della presente disposizione nonché le tariffe applicate per i servizi resi così come previsto dalla normativa; esporre all'esterno dell'area in concessione un cartello recante l'indicazione del percorso da seguire per raggiungere la spiaggia libera adiacente all'area in concessione. Il cartello dovrà avere formato minimo di 100x50 cm, dovrà recare la scritta a caratteri cubitali "Ingresso spiaggia libera", e contenere una planimetria del percorso da seguire per raggiungere la spiaggia libera adiacente, anche partendo dall'interno dell'area in concessione; garantire il servizio di salvataggio con almeno un assistente abilitato al salvataggio dalla Società Nazionale Salvamento o dalla Federazione Italiana di Nuoto, ogni 80 (ottanta) metri, fronte mare, dell'area in concessione; adibire un locale per il primo soccorso; mantenere una perfetta manutenzione delle aree in concessione fino alla battigia e anche dello specchio d'acqua immediatamente prospiciente la battigia. I materiali di risulta dovranno essere sistemati in appositi contenitori in attesa dell'asporto da parte degli operatori ecologici addetti; posizionare gli ombrelloni tale da non intralciare la circolazione dei bagnanti; garantire l'accesso al mare ai soggetti portatori di handicap con la predisposizione di idonei percorsi perpendicolari alla battigia; esporre un cartello di divieto all'utilizzo di shampoo, bagnoschiuma e prodotti similari presso le docce aventi come scarico finale l'arenile; esporre un cartello, ben visibile agli utenti, contenente tutti i numeri utili; comunicare entro il 10 ottobre di ogni anno i prezzi minimi e massimi dei servizi che intendono praticare dal 1° gennaio dell'anno successivo a norma delle Legge 25/8/1992 n. 284 nonché del Decreto in data 16/10/1991 del Ministero del Turismo e dello Spettacolo. E' fatto obbligo, altresì, di tenere esposto in modo visibile al pubblico, nel luogo di prestazione dei servizi e il cartellino dei prezzi deve recare le indicazioni in italiano, inglese, francese e tedesco; mantenere un megafono fisso o manuale in modo da divulgare notizie di pubblico interesse, compresa la disattivazione del servizio di salvataggio; posizionare i gavitelli, per delimitare lo specchio acqueo riservato ai bagnanti, di cui all'art. 2 punto 1; posizionare i gavitelli, per segnalare il limite acque sicure, di cui all'art. 2 punto 2; E' fatto assoluto divieto al concessionario di apportare modifiche allo stato dei luoghi per l'installazione della struttura balneare, salvo espressa autorizzazione.

Osservanza prescrizioni

E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e far osservare le norme contenute nella presente ordinanza. Il personale della Polizia Locale di Lamezia Terme e gli Ufficiali e Agenti di Polizia giudiziaria di altri Corpi sono incaricati dell'esecuzione della presente ordinanza.



Aggiungi questa pagina su Facebook
 
Ultimo aggiornamento ( Giovedì 30 Maggio 2013 14:21 )
 

Città

Lamezia, Comitato Salviam

News image

Lamezia Terme, 18 aprile 2014 -  Riceviamo e pubblichiamo. Con il suo nuovo Atto aziendale il Direttore generale dell'Asp avvia l'inizio della fine della sanità lametina....

Lamezia, appello Forza nu

News image

Lamezia Terme, 18 aprile 2014 - "Chiedo al sindaco Gianni Speranza che per le prossime elezioni europee del 25 maggio gli scrutatori nominati per presenziare e lavorare nei seggi vengano ...

Lamezia, De Biase (Udc):

News image

Lamezia Terme, 18 aprile 2014 - Riceviamo e pubblichiamo. A Pasqua dobbiamo essere tutti buoni, ma sul dissesto, dopo i manifesti di giubilo, le conferenze stampe e le accuse di ...

Lamezia Multiservizi, rim

News image

Lamezia Terme, 18 aprile 2014 - In occasione della Santa Pasqua, la Lamezia Multiservizi ha rimodulato i suoi servizi al fine di assicurarne, comunque, la massima efficienza verso tutti gli ...

More in: Città

Lametino

Lametino, riapre l'Uccp d

News image

Conflenti, 19 aprile 2014 -  Riceviamo e pubblichaimo. I sindaci dell'area del Reventino sono stati convocati in data 18 aprile 2014 dal Direttore Generale dell'Asp di Catanzaro, Gerardo Mancuso, presso ...

Nocera Terinese, sequestr

News image

Nocera Terinese, 15 aprile 2014 - Il personale del Corpo forestale dello Stato ha sequestrato a Nocera Terinese un terreno di 30 mila metri quadrati utilizzato per lo smaltimento illecito ...

Soveria Mannelli, sorpres

News image

Soveria Mannelli, 4 aprile 2014 - I carabinieri della Compagnia di Soveria Mannelli hanno tratto in arresto in flagranza di reato Matei Gheorge Nicusor e Biholari Doru Florin, entrambi cittadini ...

Serrastretta, positiva la

News image

Serrastretta, 3 aprile 2014 - L’esito della visita della task force Mise-Ue a Serrastretta, nell'Alto Lametino, per verificare lo stato d’attuazione dei Pisl è stata positiva. Lo conferma l’assessore regionale ...

More in: Lametino

Calabria

Sant'Onofrio, Pasqua senz

News image

Vibo Valentia, 20 aprile 2014 - Per la prima volta nella storia nel piccolo comune di Sant'Onofrio non si celebra l'antico rito dell'Affruntata, la processione sulla risurrezione del Cristo e ...

Caligiuri vuole candidar

News image

Nocera Terinese, 20 aprile 2014 - "I "Vattienti" di Nocera Terinese è candidata a diventare patrimonio mondiale dell'umanità". E' quanto ha dichiarato l'assessore regionale alla Cultura Mario Caligiuri partecipando alla ...

Nel Cosentino incidente f

News image

Cosenza, 19 aprile 2014 - Quattro agenti della polizia penitenziaria sono rimasti feriti in un incidente stradale avvenuto mentre, a bordo di un mezzo per il trasporto dei detenuti, stavano ...

'Ndrangheta, nel Vibonese

News image

Vibo Valentia, 19 aprile 2014 - Il Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica di Vibo Valentia, d'intesa con la Diocesi di Mileto, ha deciso di commissariare le processioni dell'Affruntata ...

More in: Calabria

Sport

Vigor Lamezia, contro il

News image

Lamezia Terme, 15 aprile 2014 - C'è già aria di grande attesa a Lamezia per la sfida di domenica 27 aprile allo stadio D'Ippolito contro il Castel Rigone. Un'eventuale vittoria ...

La Vigor Lamezia sbanca P

News image

Poggibonsi, 13 aprile 2014 - La Vigor Lamezia espugna Poggibonsi (0-2) e sente il profumo della promozione. Grande gara dei biancoverdi di mister Costantino che di fatto hanno avuto sempre ...

Vigor Lamezia, a Poggibon

News image

Lamezia Terme, 12 aprile 2014 - Vigor Lamezia da venerdì in Toscana per preparare al meglio la sfida importantissima contro il Poggibonsi. Padroni di casa con un piede e mezzo ...

Volley B1, l'ilsap Lamezi

News image

Lamezia Terme, 12 aprile 2014 – Dopo quasi un mese si ritorna sul parquet del PalaSparti con la stessa voglia e determinazione degli appuntamenti precedenti per continuare ad inseguire un ...

More in: Sport

Your are currently browsing this site with Internet Explorer 6 (IE6).

Your current web browser must be updated to version 7 of Internet Explorer (IE7) to take advantage of all of template's capabilities.

Why should I upgrade to Internet Explorer 7? Microsoft has redesigned Internet Explorer from the ground up, with better security, new capabilities, and a whole new interface. Many changes resulted from the feedback of millions of users who tested prerelease versions of the new browser. The most compelling reason to upgrade is the improved security. The Internet of today is not the Internet of five years ago. There are dangers that simply didn't exist back in 2001, when Internet Explorer 6 was released to the world. Internet Explorer 7 makes surfing the web fundamentally safer by offering greater protection against viruses, spyware, and other online risks.

Get free downloads for Internet Explorer 7, including recommended updates as they become available. To download Internet Explorer 7 in the language of your choice, please visit the Internet Explorer 7 worldwide page.